Bando regionale PARI: pubblicato l'elenco dei progetti finanziati per 10 milioni di euro

donna al pc (katemangostar per freepik.com)

[10-07-2023] Trentaquattro progetti ammessi, di cui 24 finanziabili (con punteggio minimo di 34): questo l'esito dell'esame delle proposte che hanno aderito al bando regionale per il progetto P.A.R.I. Progetti e Azioni di Rete Innovativi per la parità e l'equilibrio di genere  di cui abbiamo parlato qui, emesso nel novembre 2022 per l'assegnazione di  fondo sociale europeo 2021-2027.

 

L'elenco, pubblicato il 22 giugno, assegna poco meno di 10 milioni di euro con quote che variano tra i 392 mila e i 415 mila euro a ciascun progetto, la cui distribuzione territoriale vede 4 progetti per ciascuna delle province di Venezia, Vicenza, Verona, Treviso e Padova e 2 per Belluno e Rovigo. I soggetti beneficiari hanno ora tempo fino al 6 agosto per iniziare le attività che dovranno terminare entro 18 mesi dalla data di avvio. 

 

La situazione in area metropolitana di Venezia, vede ammessi al finanziamento i progetti:

  • Stem byte - Equilibrio di genere nei saperi scientifici e tecnologici,¬†proposto da¬†Siav, la struttura formativa di Confindustria Veneto, con una valutazione pari a 38 punti e¬†un finanziamento di 415 mila euro;¬†
  • Io Porto Parit√†, proposto da CFLI, Centro di formazione logistica e intermodale, struttura formativa dell'Autorit√† portuale di Venezia, anch'essa con una valutazione di 38 punti e finanziamento di 415 mila euro;¬†
  • Intraprendenti: sviluppo di opportunit√† e servizi per favorire l'imprenditorialit√† femminile, proposto da Con-Ser, struttura formativa di Confartigianato, con una valutazione di 34 punti e un finanziamento di 414.800 euro;
  • Incroci di genere: strategie per superare il divario retributivo, proposto da IVL, Istituto veneto per il lavoro, emanazione ancora di Confartigianato, con una valutazione di 34 punti e un finanziamento di 415 mila euro.¬†

 

I primi due (Stem Byte e Io Porto Parità) vedono fra l'altro l'adesione della Consigliera di parità della Città metropolitana di Venezia, Silvia Cavallarin, in qualità di partner di rete, con funzioni di sostegno alla realizzazione e di condivisione di obiettivi, finalità e strumenti: "Consultandoci con le altre consigliere di parità provinciali, abbiamo ritenuto di aderire, ciascuna per il proprio ambito territoriale, ad accogliere ogni partenariato di rete che ci venisse proposto - spiega Cavallarin - sia per evidenti motivi di competenza sui temi della parità e dell'equilibrio di genere, sia per partecipare alle reti territoriali, finalità principale del progetto regionale, che arricchiscono il ruolo delle consigliere oltre a qualificare le specifiche politiche d'intervento". 

 

Focus principale del progetto Stem Byte è il riequilibrio di genere nella istruzione e formazione delle discipline tecnico, matematiche e scientifiche che scontano una grave carenza di studentesse, mentre per Io Porto Parità, connesso con la logistica intermodale, si intende favorire una leadership femminile e ruoli apicali nel tessuto produttivo. Per entrambi, secondo la direttiva del bando regionale, il focus dovrà svilupparsi su tre dimensioni di riferimento: 

  • lotta agli stereotipi e alla discriminazione di genere¬†¬†
  • partecipazione equilibrata al mercato del lavoro
  • equilibrio tra vita professionale e vita privata

‚Äče perseguire i seguenti traguardi:¬†

  • la costruzione o il rafforzamento di una rete territoriale, finalizzata a favorire la partecipazione equilibrata tra uomini e donne nel mondo del lavoro
  • l'analisi dei dati territoriali che consentano una lettura dello stato dell'arte e del fabbisogno per gli obiettivi di parit√† e riequilibrio
  • la realizzazione di azioni pilota, che agiscano come azioni di sistema territoriale in rispondenza dei macro-obiettivi di parit√† riferiti all'Agenda 2030 e ala strategia europea 2020-2025 per la parit√† di genere.

‚Äč

Per saperne di pi√Ļ, la Regione Veneto ha allestito questo spazio operatori.

 

 

foto: katemangostar per freepik.com 

 

 

 

CERCA PER ARGOMENTI

non categorizzato (1) 11 ottobre (6) 25 novembre (19) 8 marzo (6) alleanze per la famiglia (15) antiviolenza (50) asili nido (3) attività consigliera (61) azioni positive (32) bambine ragazze (9) bandi (42) centri uomini autori violenza (2) certificazione di parità di genere (5) commissione pari opportunità (7) conciliazione (49) congedi parentali (11) consigliera di fiducia (3) consigliere di parità (16) coronavirus (25) cug comitato unico di garanzia (9) dimissioni maternità paternità (6) diritti umani (9) discriminazione (8) discriminazioni sul lavoro (46) divario di genere (41) divario retributivo (20) elezioni (12) enti locali (98) equamente al lavoro (4) families share (3) femminismo (4) formazione (52) gender pay gap (18) imprenditoria femminile (23) indifesa (3) infografica (11) innovandove (10) ispettorato del lavoro (15) maltrattanti (9) maternità paternità (28) mercato del lavoro (42) normativa (31) occupazione (32) one billion rising (1) pari opportunità (40) parità (13) pon scuola (7) premio lucia bartolini (11) previdenza sociale (3) progetto pari (3) pubblica amministrazione (16) quote rosa (3) regione veneto (101) responsabilità sociale impresa (14) scuola (25) sentenza (1) sessismo (1) smart working lavoro agile (14) spisal (4) sportello donne al lavoro (6) stem (10) stereotipi (2) strutture antiviolenza (46) sviluppo sostenibile (3) tratta esseri umani (3) università (16) violenza sulle donne (74) vittime violenza (21) welfare (26) welfare aziendale (23)