Occupazione per la parità di genere: bando regionale per dieci milioni di euro

donna scrive al pc (freepik.com)

AGGIORNAMENTO: La scadenza del bando è stata prorogata al 15 marzo 2023 con decreto Direzione Lavoro n. 50 del 19 gennaio. 

 

[06-12-2022] La Regione Veneto, con Dgr 1522 del 29 novembre scorso pubblica l'avviso per la presentazione di progetti nell'ambito dell'iniziativa "P.A.R.I. Progetti e azioni di rete innovativi per la parità e l'equilibrio di genere", con scadenza a 60 giorni dalla pubblicazione nel Bollettino ufficiale regionale avvenuta il 2 dicembre. 

 

Il bando, inserito nel piano regionale per il Fondo sociale europeo plus 2021-2027 destinato agli investimenti per l'occupazione e la crescita, intende "sostenere progetti innovativi di ampia portata che modellizzano, sperimentano e diffondono modelli di intervento, linguaggi, metodi e strumenti di lavoro in grado di incidere sugli aspetti culturali e strutturali che ostacolano l’equilibrio di genere", favorendo la creazione o il potenziamento di reti territoriali che, anche attraverso comunità e imprese educanti, riequilibrino la partecipazione al mercato del lavoro tra donne e uomini.

 

Destinatari di finanziamento sono un'ampia platea di soggetti: 

  • donne disoccupate, inattive o anche occupate comprese libere professioniste e lavoratrici autonome,¬†
  • lavoratori anche autonomi nonch√© disoccupati
  • donne e uomini impegnati in attivit√† di cura e nelle nuove forme di lavoro family friendly
  • studenti e docenti delle scuole e/o dei percorsi di istruzione superiore e formazione professionale.

 

Possono presentare proposte, entro 60 giorni dalla pubblicazione:

  • Soggetti accreditati, o in fase di accreditamento, ai servizi al lavoro
  • Soggetti accreditati, o in fase di accreditamento, quali organismi di formazione, con riferimento alla formazione superiore e/o continua

 

Lo stanziamento ammonta a 9,96 milioni di euro, parte in quota comunitaria, parte in quota statale e ancora in quota regionale e prevede un'articolazione territoriale omogenea sul territorio, con 4 progetti per ciascuna delle aree di Treviso, Venezia, Verona, Vicenza e Padova e 2 ciascuna per Belluno e Rovigo. 

 

Per saperne di pi√Ļ visita il sito¬†

 

 

foto: it.freepik.com