Incentivi alle imprese femminili e professioniste: la Regione Veneto pubblica il bando

Locandina bando regionale Veneto per imprenditoria femminile

[PROROGA] Proroga del termine di scadenza alle ore 12.00 del 15 marzo 2023, con DDR n. 89 del 7 marzo 2023

[13-02-2023] La Regione Veneto mette a bando 2,3 milioni di euro per l'erogazione di contributi a sostegno delle donne imprenditrici e delle professioniste. Ne potranno beneficiare: imprese individuali a titolarità femminile, ma anche società di persone o di capitali, o anche cooperative con una preponderanza femminile ai vertici. Altro requisito comune: la residenza in Veneto da almeno due anni di chi richiede l'incentivo.

 

Il bando, pubblicato nel Bollettino ufficiale regionale del 10 febbraio (Dgr n. 115/2023), prevede di assegnare un contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa rendicontabile ammissibile, fino ad un massimale corrispondente a 51 mila euro per le PMI (che dovranno quindi rendicontare un'attività pari o superiore a 170 mila euro, o ad un limite minimo di 6 mila euro per una spesa complessiva di 20 mila euro. 

 

Per le libere professioniste, che operino in  forma singola, associata o societaria, il contributo massimo ammonta a 12 mila euro, per una spesa di almeno 40 mila euro oppure il minimo di 3,6 mila euro su una spesa ammissibile di 12 mila. 

 

La partecipazione al bando è rigorosamente prevista per via telematica e dovrà essere compilata e presentata dalle ore 10.00 di giovedì 16 gennaio fino alle ore 12.00 di mercoledì 8 marzo, prorogato alle ore 12.00 del 15 marzo 2023, allegando la documentazione prevista per l'attività di cui si richiede il contributo. 

 

Per presentare il bando, la Regione Veneto organizza un webinar il 15 febbraio alle 9.30  da cui potranno essere date risposte a richieste di informazioni e approfondimenti.

 

aggiornato il 14-03-2023