Normativa: pi√Ļ protezione ai figli delle vittime di violenza domestica

Gazzetta ufficiale
[14-02-2018] Pubblicata in Gazzetta Ufficiale il primo febbraio e in vigore a partire dal 16, la legge n. 4 del 2018 mette a fuoco una serie di misure a favore dei e delle minori delle vittime di violenza domestica. Con diverse modifiche ai codici civile, penale e di procedura penale sono messi a punto: 
 
  • il gratuito patrocinio,¬†
  • il sequestro conservativo dei beni di minori o di maggiori non autosufficienti a garanzia di risarcimento dei danni civili subiti,¬† ¬†
  • l'assegnazione di una provvisionale non inferiore al 50% del presumibile danno, in caso di costituzione di detti soggetti come parte civile, da liquidare in separato giudizio civile
  • per l'autore del crimine domestico la sospensione della successione per indegnit√†¬†
  • una quota di riserva negli accessi al lavoro di cui alla legge 68/1999
  • per l'autore del crimine domestico la sospensione del diritto alla pensione di reversibilit√† ¬†e la contestuale assegnazione ai minori
  • assistenza e cura medico-psicologica gratuita¬†
  • l'affidamento da parte del tribunale competente per quanto possibile ad un ambiente familiare in continuit√† con le relazioni¬†affettive in essere, con adeguata assistenza da parte dei servizi sociali comunali¬†¬†
  • la possibilit√† di cambiare il cognome quando appartenente all'autore del crimine domestico
  • per l'autore del crimine domestico la decadenza dell'alloggio di edilizia residenziale¬†
 
Infine, la legge 4/2018 adegua la definizione degli autori dei crimini domestici, comprendendovi il coniuge anche separato o divorziato, l'altra parte dell'unione civile di cui alla legge Cirinnà (76/2016), in essere o cessata e contro la persona che è o è stata legata da relazione affettiva e stabile convivenza. 
 
 
Per saperne di pi√Ļ

CERCA PER ARGOMENTI

non categorizzato (4) 11 ottobre (6) 25 novembre (19) 8 marzo (6) alleanze per la famiglia (15) antiviolenza (50) asili nido (3) attività consigliera (61) azioni positive (32) bambine ragazze (9) bandi (42) centri uomini autori violenza (2) certificazione di parità di genere (5) commissione pari opportunità (7) conciliazione (49) congedi parentali (11) consigliera di fiducia (3) consigliere di parità (16) coronavirus (25) cug comitato unico di garanzia (9) dimissioni maternità paternità (6) diritti umani (9) discriminazione (8) discriminazioni sul lavoro (46) divario di genere (41) divario retributivo (20) elezioni (12) enti locali (98) equamente al lavoro (4) families share (3) femminismo (4) formazione (52) gender pay gap (18) imprenditoria femminile (23) indifesa (3) infografica (11) innovandove (10) ispettorato del lavoro (15) maltrattanti (9) maternità paternità (28) mercato del lavoro (42) normativa (31) occupazione (32) one billion rising (1) pari opportunità (40) parità (13) pon scuola (7) premio lucia bartolini (11) previdenza sociale (3) progetto pari (3) pubblica amministrazione (16) quote rosa (3) regione veneto (101) responsabilità sociale impresa (14) scuola (25) sentenza (1) sessismo (1) smart working lavoro agile (14) spisal (4) sportello donne al lavoro (6) stem (10) stereotipi (2) strutture antiviolenza (46) sviluppo sostenibile (3) tratta esseri umani (3) università (16) violenza sulle donne (74) vittime violenza (21) welfare (26) welfare aziendale (23)