Difendersi dalla violenza economica: corso di educazione finanziaria a San Donà di Piave

illustrazione donna con toppe su abito e uomo in abito elegante (da pixabay.com)

Violenza economica: difendersi è possibile è il titolo del progetto di educazione finanziaria, che si svolgerà in tre giornate di corso, nei mercoledì 11, 18 e 25 ottobre dalle 17 alle 19, in sala David Sassoli al Centro culturale da Vinci di San Donà di Piave. 

 

Promuove l'iniziativa, indirizzata alle donne e a tutta la cittadinanza del Veneto orientale, la Fondazione Ferrioli Bo, che gestisce il Centro antiviolenza e antistalking La Magnolia e la casa rifugio Angolo di Paradiso del sandonatese, con l'obiettivo di far riconoscere per prevenire la violenza economica. Partner tecnico dell'incontro sarà la Banca d'Italia, sede di Venezia, i cui funzionari affronteranno i seguenti contenuti:

  • Pianificazione Finanziaria - Indebitarsi con prudenza: √® l'intervento del vicedirettore della sede di Venezia della Banca d'Italia che interverr√† l'11 ottobre
  • L‚Äôuso degli strumenti di pagamento elettronici: conto corrente, home banking e sicurezza informatica: ne parler√† la titolare della gestione dei servizi di pagamento della stessa sede, che interverr√† il 18 ottobre

 

Saranno invece svolti dallo stesso personale esperto del Centro La Magnolia i temi legati al contesto della relazione economica tra partner segnata dalla violenza di genere e domestica, sia dal punto di vista del riconoscere segnali e comportamenti della violenza economica, sia per gli aspetti legali e di promozione di un'autonomia finanziaria. 

L'iniziativa vede inoltre la collaborazione dell'Ulss 4 Veneto orientale e dell'Ordine regionale veneto degli assistenti sociali.

 

 

Per saperne di pi√Ļ

 

Contenuti correlati

Strutture antiviolenza in città metropolitana di Venezia

 

grafica: pixabay.com

 

CERCA PER ARGOMENTI