strutture antiviolenza

Strutture antiviolenza: dal fondo nazionale finanziamenti in arrivo per 2 milioni

particolare Albero della Vita di G. Klimt

 

[15-10-2021] Pochi, maledetti, ma abbastanza regolari. Si può dirla così per l'annuale appuntamento con il riparto dei finanziamenti destinati ai Centri antiviolenza e alle Case rifugio della Regione Veneto, per le attività di sostegno, protezione e accoglienza delle donne vittime di violenza domestica e di genere. 

 

Centri per uomini maltrattanti: al via le domande di finanziamento

mano aperta su piano trasparente (@ingmarr per unsplash)

 

[21-09-2021] Scade il 15 ottobre prossimo il termine ultimo per presentare la domanda di finanziamento dei Centri per uomini autori di violenza di genere e domestica, per i quali la Regione Veneto ha riservato 140 mila euro, destinati ai programmi e alle iniziative di sensibilizzazione e informazione. 

 

Violenza donne: nominato il nuovo tavolo di coordinamento regionale

foto: inserimento ultimo pezzo di un puzzle (da www.freepik.com)

 

Centro antiviolenza Sonia: chiusura estiva dal 9 al 15 agosto

Sonia Centro antiviolenza

 

Strutture antiviolenza più cinque: la Regione aggiorna gli elenchi

street art a Dolo (VE) panchina antiviolenza

[11-05-2021] Passano da 48 a 53 le strutture di accoglienza e sostegno alle donne vittime di violenza nella nuova articolazione organizzativa approvata dalla giunta regionale a fine aprile, distintamente per province venete e area metropolitana. Gli aggiornamenti alle strutture hanno interessato le province di Belluno, Padova, Verona e Vicenza, mentre restano confermate le dotazioni esistenti per Venezia, Rovigo e Treviso. 

 

Strutture antiviolenza, l'esordio dei centri di trattamento dei maltrattanti

Salvagente (foto: mattew waring per unsplash.com)

[18-12-2020 ] Buone notizie dal monitoraggio sui servizi di prevenzione, protezione e contrasto alla violenza sulle donne. Con la diffusione del quinto rapporto regionale sull'utenza che si rivolge alle strutture antiviolenza venete, emerge potenziata la risposta al fenomeno da parte del territorio e delle istituzioni.

La violenza contro le donne può essere anche economica

Locandina sportello antiviolenza Riviera del Brenta

 

Nuova commissione intercomunale in Riviera del Brenta, tra comuni e società civile

segnaposti/pedine di vari colori (https://pixabay.com)

 

[12-10-2020] Si è insediata in questi giorni a Mira, la commissione intercomunale per la realizzazione delle pari opportunità che interessa l'area della Riviera del Brenta. La costituzione corona oltre un anno di lavori tra le dieci amministrazioni comunali e le associazioni della società civile e produttiva che vi fanno parte, nella stesura di uno statuto che poi ciascun ente o organizzazione ha formalmente adottato. 

 

La rete antiviolenza del Veneto orientale si presenta a San Donà di Piave

Locantina (particolare)

 

 

[28-09-2020] Venerdì 9 ottobre, presso la sala teatro comunale "L. da Vinci" di San Donà di Piave si svolgerà in mattinata a partire dalle 8.15, il convegno "Amore & Odio - Dalla Convenzione di Istanbul al Codice Rosso", promosso dalla onlus Fondazione Ferrioli Bo, insieme al Comune di San Donà di Piave.

 

Indipendenza economica e uscita dalla violenza domestica: un'indagine dai centri antiviolenza

copertina della ricerca Conto su di me sulla violenza economica

[02-07-2020] Impedire alla propria partner di uscire per fare la spesa, controllarle lo stipendio o esigerne una contabilità asfissiante, vietarle di cercarsi un lavoro e via discriminando: sono fenomeni comunemente subìti dalle donne vittime di violenza. Quella economica è una forma di violenza che si somma a quella fisica e a quella psicologica, togliendo serenità ed energia alle donne che vogliano liberarsene e rendendo più faticoso il percorso di uscita.

 

Pagine