Piani di Azioni Positive

organizzazione di lavoro paritario

 

Il Piano delle Azioni positive (in breve "Pap") è un documento programmatico previsto dall'articolo 48 del Codice delle pari opportunità tra uomo e donna (decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198) volto all'applicazione dei principi delle pari opportunità nei luoghi di lavoro.  Per la sua adozione, ogni ente è tenuto a sentire in via preventiva la Consigliera di parità, il Comitato Unico di Garanzia e le Rappresentanze sindacali. 
 

La situazione delle approvazioni dei Piani nei Comuni dell'area metropolitana di Venezia 

Gli enti locali tenuti all'adozione del proprio Pap sono 44, cui va aggiunta l'Unione dei Comuni della Riviera del Brenta, che ne adotta uno valido per i quattro enti che la compongono (Dolo, Campagna Lupia, Fiesso d'Artico e Fossò), per complessivi 45 piani.  Nel grafico a torta la situazione al 31 dicembre 2016, secondo le comunicazioni pervenute all'ufficio della Consigliera di parità.

Comuni che hanno adottato Pap con validità:

  • 2016/2018: 24 (53%) - Campolongo Maggiore, Caorle, Cavallino Treporti, Cavarzere, Chioggia, Cona, Dolo, Eraclea, Fiesso d'Artico, Fossalta di Piave, Gruaro, Jesolo, Marcon, Martellago, Mira, Musile di Piave, Pianiga, Portogruaro, Quarto d'Altino, S. Maria di Sala, S. Stino di Livenza, Venezia, Vigonovo e Unione comuni Riviera del Brenta
  • 2015/2017: 7 (16%) - Annone Veneto, Concordia Sagittaria, Fossalta di Portogruaro, Mirano, S. Don√† di Piave, Scorz√®, Torre di Mosto
  • 2017/2019: 1 (2%) - Noale
  • Scaduti al 31/12/2016: 5 (11%) - Campagna Lupia, Foss√≤, Spinea, Stra, Teglio Veneto
  • Non pervenuti: 8 (18%) - Camponogara, Ceggia, Cinto Caomaggiore, Meolo, Noventa di Piave, Pramaggiore, Salzano, S. Michele al Tagliamento¬†


Resoconto attività 2016

Nel corso dell'anno la Consigliera metropolitana ha valutato 26 Piani di Azioni Positive redatti dai Comuni del territorio, rilasciando 8 pareri positivi e diverse richieste di integrazioni.  L'attività di monitoraggio ha interessato in corso d'anno 25 Comuni e 1 Unione di Comuni (quella della Riviera del Brenta, che comprende Dolo quale Comune capofila, Campagna Lupia, Fiesso d'Artico e Fossò). Sono stati esaminati i Pap di Annone Veneto, Campolongo Maggiore, Caorle, Cavallino Treporti, Cavarzere, Cona, Dolo, Eraclea, Fiesso d'Artico, Fossalta di Piave, Fossalta di Portogruaro, Fossò, Gruaro, Jesolo, Marcon, Martellago, Mira, Noale, Pianiga, Portogruaro, Quarto d'Altino, San Stino di Livenza, Santa Maria di Sala, Venezia e Vigonovo. 

Nell'infografica, oltre ai dati sull'attività, la dimensione demografica dei Comuni interessati, la periodicità dei Pap approvati o in via di approvazione e la rappresentanza di genere nelle posizioni apicali: responsabili di servizio, posizioni organizzative o dirigenti, dove si rileva che meno del 40% sono donne (36,7%). 

ultimo aggiornamento: 09/01/2017

 

 

Per saperne di pi√Ļ

Le Azioni Positive 

  • rimuovono gli ostacoli che impediscono la piena realizzazione delle pari opportunit√† di lavoro e nel lavoro tra uomini e donne
  • promuovono il riequilibrio della presenza femminile nelle attivit√†,¬†nelle posizioni gerarchiche e nelle retribuzioni
  • assicurano parit√† di accesso alle posizioni di lavoro, nello sviluppo di carriera, nella formazione e nella qualificazione professionale
  • attivano percorsi di conciliazione tra vita professionale e privata, al fine di rimuovere la disparit√† tra donne e uomini nei carichi di cura

Il Piano 

  • viene adottato dalle amministrazioni dello Stato anche autonome,¬†compresi i comuni, gli enti di area vasta e le citt√† metropolitane, altri enti pubblici non economici;
  • viene approvato dall'organo esecutivo dell'ente;
  • prima dell'approvazione √® richiesto il parere alle rappresentanze sindacali dell'ente (RSU), agli organi ed organismi di parit√† competenti per livello territoriale o di ente (Consigliera di Parit√†, Comitati Unici di Garanzia, Comitati per le pari opportunit√† eventualmente presenti)
  • ha durata triennale e va predisposto in prossimit√† della scadenza¬†del terzo anno di validit√†

Sanzioni 

In caso di mancata adozione gli enti non possono assumere nuovo personale.

Contenuti del PAP

  • quadro della situazione del personale distinto per sesso (consistenza numerica, distribuzione nelle categorie, incarichi, posizioni retributive e differenze stipendiali)
  • illustrazione schematica delle azioni positive studiate per migliorare le condizioni di parit√† tra uomo e donna nell'ente, valorizzando gli obiettivi, come raggiungerli, in quanto tempo, chi o quale ufficio li promuove, chi o quali sono i destinatari (tutto il personale o una sua segmentazione).

‚Äč

‚Äč