occupazione

Fondazione Bellisario e cooperativa Iside, nuovo patto tra imprenditoria e donne in uscita dalla violenza

gruppo di associate della Fondazione Bellisario Venezia all'incontro del 28 novembre

[04-12-2017] Una lettera agli uomini e un patto tra le donne: un bel risultato per la Fondazione Bellisario di Venezia che con il suo network di imprenditrici, amministratrici e libere professioniste espressione dei migliori talenti femminili, ha confezionato dopo l’incontro del 28 novembre alla Scoletta dei Calegheri in c

A ottobre #innovando.ve: convegno su conciliazione e responsabilità sociale d'impresa

#innovando.ve - Lavoro e società Occupazione e Modelli di Conciliazione

[18-09-2017] - Lavoro e società, occupazione e modelli di conciliazione. Su questo doppio binomio verterà l’incontro pubblico promosso dalla Consigliera di parità metropolitana, Silvia Cavallarin, giovedì 12 ottobre a Mestre presso la sede del Centro servizi dell’ex Provincia di Venezia, in via Forte Marghera 191
 

Innovazione sociale, il Veneto prepara il terreno alle prossime sfide e cerca nuovi progetti

habitat urbani

[16-08-2017]  "Un'occasione imperdibile e benvenuta. Lo dico da inizio mandato che una politica attenta alla innovazione del sistema produttivo e sociale è essenziale a prevenire e contrastare forme di disuguaglianza, dove si annidano la disoccupazione femminile, i licenziamenti in maternità o paternità e in sintesi tutto l'ambito della parità e delle pari opportunità".

Divario di genere nel lavoro: incontro in Regione

un momento della conferenza stampa a Palazzo Ferro Fini a Venezia

30-03-2017  - Più lavoro e meno soldi se chi lavora è donna: il divario di genere c’è eccome nel mondo del lavoro. E' un bilancio ancora amaro quello emergente dal secondo rapporto "L'occupazione maschile e femminile in Veneto 2016",  sulla situazione del personale nelle aziende del territorio veneto con oltre cento dipendenti. 
 

Cavallarin e Unioncamere: nasce una nuova alleanza

da sin. Silvia Cavallarin e Valentina Montesarchio

 

Consigliere venete: "Serve un cambio di passo per l'occupazione femminile"

le consigliere di parità venete nell'incontro di rete del 21 marzo 2017

21-03-2017 - Si è svolto stamattina, presso la sede Grandi Stazioni della Regione a Venezia, l'incontro della rete delle Consigliere di parità del Veneto, convocato dalla Consigliera regionale Sandra Miotto. Primo dell'anno, l'incontro aveva lo scopo di mettere a confronto esperienze e temi emergenti dalle attività delle consigliere delle province venete.

Organizzazioni al plurale: la dimensione organizzativa

filtro dicroico (wikipedia, pubblico dominio)

27-02-2017 - Secondo appuntamento per "Rose'n'Blue", il progetto di Confindustria Veneto Siav (l'agenzia formativa dell'associazione imprenditoriale) realizzato in collaborazione con un ampio partenariato e con il sostegno della Consigliera di parità metropolitana e finanziato dalla Regione Veneto, nell'ambito del POR-FSE 2014-2020 per l'asse occupabilità per favorire le "Pari opportunità nel lavoro che cambia - Investiamo nell'occupazione femminile".

Cavallarin: "Parità e conciliazione, fattori di sviluppo produttivo"

Silvia Cavallarin

16-02-2017 - All'indomani del suo insediamento nella sede della Città metropolitana di Venezia, la Consigliera di parità Silvia Cavallarin inquadra le strategie e le priorità che saranno alla base delle attività di mandato: “I temi della parità, delle pari opportunità e della conciliazione escono da un’ottica riduttiva di ricerca di soluzioni per esigenze e bisogni personali del soggetto femminile, per divenire fattori di innovazione del sistema produttivo e del tessuto sociale, eleme

Veneto: occupazione e lavoro con divario di genere

Grafico dal Rapporto biennale sul mercato del lavoro nel Veneto

[05-01-2017] - Più lavoro e meno soldi se chi lavora è donna.

Imprenditoria femminile: quattro milioni di euro per le spese sul rischio di garanzia

Due donne si stringono la mano

16-11-2016 - La notizia è stata diffusa in questi giorni dal Dipartimento per le pari opportunità: c'è un nuovo stanziamento di quattro milioni di euro per le imprese a prevalente partecipazione femminile e per le professioniste che consente di accedere al credito sulle operazioni di garanzia di queste imprese, prevedendo la compartecipazione delle spese di copertura del rischio.
 

Pagine