Violenza sulle donne, dal piano antiviolenza la formazione nella sanità regionale

formazione (foto: www.freepik.com)

[09-02-2018] - Dalla Regione Veneto, l'assessora al sociale Manuela Lanzarin lancia il piano regionale di formazione per operatori e operatrici sanitarie coinvolte nei percorsi di cura delle donne vittime di violenza.

Il piano regionale è finanziato con 946 mila euro trasferiti nel 2017 dallo Stato, nel quadro del Piano straordinario contro la violenza sulle donne. Due le fasi in cui la Regione ha inteso strutturare il proprio intervento: la prima per "formare i formatori", almeno un medico e un infermiere per ciascun pronto soccorso delle Ulss venete, con percorsi strutturati in sedici giornate. Saranno loro in una fase successiva a formare, a cascata, altri operatori nelle singole Ulss e aziende ospedaliere. 

 

 

Per saperne di più:

- Regione Veneto: comunicato stampa 

- Linee guida per i servizi di cura e protezione