Toponomastica femminile, la sesta edizione del concorso Sulle vie della Parità

Sulle vie della parità - sesta edizione

[10-01-2019] Scadranno tra febbraio e marzo 2019 i termini per la partecipazione al concorso "Sulle vie della parità", promosso dall'associazione Toponomastica femminile e rivolto a scuole di ogni ordine e grado, agli atenei e agli enti di formazione. 
 

L'iniziativa, che ha lo scopo di valorizzare il contributo delle donne alla vita e alle comunità locali, punta a promuovere percorsi storici, itinerari e figure femminili che hanno avuto un ruolo nella crescita sociale, economica e culturale della società e a proporre di riflesso, nelle sedi opportune, l'intitolazione di vie, strade, piazze e altri luoghi pubblici, contribuendo così allo sviluppo anche di una toponomastica femminile. 
 

Il concorso propone attività di ricerca-azione sviluppate su quattro sezioni:  

  • Percorsi territoriali, urbani e ambientali, scegliendo tra modalità espressive letterarie, artistiche, multimediali o miste;
  • Percorsi mediatici, comunicativi, espositivi e di spettacolo, attraverso la creazione di video, blog, siti, mostre fotografiche o virtuali, opre scultoree, street-art, performances varie teatrali, musicali, artistiche
  • Le madri della Repubblica, sezione indetta in collaborazione con un istituto comprensivo di Cagliari, in omaggio al 70esimo anniversario della Costituzione, scegliendo o un'opera letteraria o artistica; 
  • Il lavoro delle donne, dove la ricerca territoriale e documentaria, anche multimediale, sia ristretta alle professioni nei diversi settori di attività. 

I lavori, confezionati secondo le indicazioni contenute nel regolamento, dovranno essere inviati all'associazione entro l'8 marzo 2019, ad eccezione di quelli riferiti alla sezione Le madri della Repubblica, che scade invece il 16 febbraio 2019
 

La premiazione dei lavori vincitori si terrà a Roma nella primavera 2019. I gruppi e/o le classi vincitrici e le/i docenti referenti riceveranno diplomi di merito, libri e/o premi degli sponsor. 
Il concorso è realizzato con la partecipazione di  Società Italiana delle Storiche, Rete per la Parità, FILDIS, Power&Gender, Acume, OdG – Osservatorio di Genere-Macerata, Scosse, Eccellenze Italiane, Casa editrice Matilda, Associazione Le Sentinelle onlus, Casa Ascione, e dell’Istituto Comprensivo Santa Caterina di Cagliari. 

 

Per saperne di più leggi e scarica il bando

 

 

Errore