Servizi infanzia, scuola e assistenza persone fragili: nuovi contributi in arrivo

in arrivo nuovi fondi per progetti di inclusione sociale

[05-08-2020] Risorse finanziarie per 7,5 milioni di euro, provenienti dal Fondo sociale europeo 2014-2020 per l'asse inclusione sociale, sono resi disponibili ora dalla Regione Veneto nell'ambito della direttiva "Prendiamoci cura - Contributi ai servizi all'infanzia, ai servizi scolastici e ai servizi socio-assistenziali rivolti alle persone anziane non autosufficienti e alle persone con disabilità". 

 

I contributi potranno essere concessi a: 

  • soggetti di natura privata che erogano questi servizi, le cui attività sono state sospese o hanno subìto l'impatto dei provvedimenti di contenimento del coronavirus. Ad essi saranno destinate quote a fondo perduto; 
  • comuni veneti, per il potenziamento dei centri estivi per minori di età compresa tra i 3 e i 17 anni, attivati sul proprio territorio tra giugno e settembre 2020, cui saranno destinate somme costituite da una quota fissa e una variabile in base alla popolazione residente "bersaglio" dell'intervento; 
  • altri soggetti di natura pubblica come Ipab e istituzioni comunali che gestiscono servizi alla persona, cui è destinato un ulteriore contributo di 400mila euro, la cui composizione prevede, come per i comuni, una quota fissa e una variabile.

La richiesta di contributi potrà essere inoltrate entro le ore 13.00 del 10 agosto prossimo. Informazioni e modalità di partecipazione nella sezione dedicata del sito come indicato di seguito. 

 

Per saperne di più
sito regionale: Prendiamoci cura