La rete antiviolenza del Veneto orientale si presenta a San Donà di Piave

Locantina (particolare)

 

 

[28-09-2020] Venerdì 9 ottobre, presso la sala teatro comunale "L. da Vinci" di San Donà di Piave si svolgerà in mattinata a partire dalle 8.15, il convegno "Amore & Odio - Dalla Convenzione di Istanbul al Codice Rosso", promosso dalla onlus Fondazione Ferrioli Bo, insieme al Comune di San Donà di Piave.

 

L'incontro sarà un'importante occasione di scambio e confronto sulla situazione in merito alla violenza di genere e all'evoluzione della normativa, dei servizi e delle strutture in materia. La Fondazione Ferrioli Bo infatti, è l'ente gestore, censito nell'ambito delle reti regionali del Veneto, delle strutture antiviolenza dell'area: il Centro antiviolenza La Magnolia e la Casa rifugio Angolo di Paradiso ad indirizzo segreto. Al suo direttore infatti, Roberto Bellio, il compito di introdurre i lavori che vedono la partecipazione di personalità esperte in ambito legale, psicologico e della sicurezza e protezione. 

 

Sarà inoltre l'occasione per l'amministrazione comunale, di presentare la rete antiviolenza di cui è capofila, composta da una trentina di soggetti, compresi gli altri 19 comuni dell'area, istituita nell'ambito delle politiche nazionali e regionali di integrazione di tutte le competenze in materia: mediche, sociali, legali e di pubblica sicurezza. Il protocollo, coordinato dalla vicesindaca e assessora alle Opportunità sociali di San Donà di Piave, Silvia Lasfanti, vede anche l'adesione della Consigliera di parità metropolitana e della Città metropolitana di Venezia. Pronto alla firma a fine febbraio, il protocollo di rete ha subìto una battuta d'arresto per l'emergenza Covid-19, ma è già al suo perfezionamento e si aggiungerà a breve all'analoga rete dei servizi contro la violenza di genere e domestica dell'Ulss 3 veneziana per il territorio di riferimento. 

 

Del tavolo antiviolenza del Veneto orientale parlerà così la stessa Silvia Lasfanti, in apertura degli interventi, che vedranno successivamente:

  • Elisa Gorghetto, avvocata: Dagli ordini di protezione contro gli abusi familiari, alle misure cautelari: i mezzi a tutela delle vittime
  • Gian Piero Turchi, docente presso Dipartimento FSPPA Università di Padova: L'intervento nei confronti di coloro che adottano condotte violente nelle relazioni affettive
  • Danele Brasi, comandante Compagnia Carabinieri S. Donà di Piave: L'evoluzione della normativa di legge al contrasto della violenza di genere
  • Luca Miori, vice questore aggiunto Commissariato PS Jesolo: Le misure di prevenzione emesse dal Questore: l'ammonimento e prassi operative

 

L'incontro, a partecipazione gratuita, è destinato anche alla formazione professionale di assistenti sociali. 
In allegato locandina e modulo di iscrizione, obbligatoria, per la necessaria registrazione dei posti a sedere, in osservanza delle norme anti-Covid19.