Dal decreto rilancio ecco le novità per chi lavora

[23-06-2020] È stata presentata stamattina, presso la sede del Palazzo Grandi Stazioni della Regione Veneto a Venezia, un'iniziativa promossa dalla rete territoriale veneta delle Consigliere di parità in collaborazione con l'Ispettorato del Lavoro di Venezia: un vademecumpensato per chi lavora, che fa sintesi delle varie misure introdotte dal "decreto rilancio" destinato ad affrontare la ripresa dopo l'emergenza sanitaria da Covid-19

 

Con il coordinamento della consigliera di parità regionale, Sandra Miotto, alla presenza del direttore dell'Ispettorato interregionale del lavoro, Stefano Marconi e dell'assessora al lavoro Elena Donazzan, il vademecum sarà distribuito nelle rispettive sedi territoriali e negli Urp della Regione sotto il titolo "Strumenti a favore dei genitori-lavoratori" e si articola in 15 FAQ: come fare se le scuole sono chiuse e tu lavori? Come ottenere lo smart working dal tuo datore di lavoro? Come farti pagare congedi, malattia, permessi, assegni del nucleo familiare se l'azienda è in crisi di liquidità? Quali strumenti di sostegno al reddito, quali ammortizzatori sociali, ecc.?

 

Quindici domande per 15 risposte, estrapolate dai 266 articoli di cui è composta la norma e che sono le misure più importanti previste per la conciliazione vita e lavoro. Per saperne di più i contatti sono quelli dell'Ispettorato del Lavoro e della consigliera di parità competente per territorio, motivati dal concetto che "se conosci i tuoi diritti puoi affrontare questa emergenza con più serenità". 

 

Disponibile in questa pagina del sito