Congedi in tempi di coronavirus: arrivano i chiarimenti Inps

stendino con mascherine chirurgiche (by pixabay.com)

 

 

[17-04-2020] Con il messaggio n. 1621 del 15 aprile, l'Inps fornisce "Chiarimenti sulle modalità di fruizione del congedo Covid-19 di cui all'articolo 23 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18. Compatibilità". La circolare entra dunque nel merito delle disposizioni di estensione del beneficio di congedo parentale previsto nel cosiddetto decreto Cura Italia e connesso con il periodo di emergenza sanitaria e nella necessità di assistenza ai minori stante la chiusura delle attività scolastiche. 

 

 

Il testo, affronta in particolare:

  • Situazioni di incompatibilit√† con il congedo Covid-19, quando cio√® non sia possibile ricorrervi (es. se si richiede il bonus baby sitting, o se lo richiedono entrami i genitori per lo stesso figlio, o nel caso di percettori di sostegno al reddito in condizioni di disoccupazione, ecc.)
  • Situazioni di compatibilit√† con il congedo Covid-19, quando per esempio il genitore sia in condizioni di malattia, si trovi in modalit√† di lavoro agile, necessiti di assistere il minore in caso di ferie dell'altro genitore, o abbia chiuso temporaneamente la propria attivit√† lavorativa ecc.
  • Permessi per assistere figli con disabilit√†. Ipotesi di compatibilit√†, con cui chiarisce che congedi parentali dell'articolo 23 e congedi dell'articolo 33 della legge 104/1992, sono cumulabili, descrivendone requisiti di fruizione e limiti.

‚Äč

 

Foto: Willfried Wende per pixabay.com