11 ottobre Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze: il dossier #indifesa

Copertina del Dossier #InDifesa

[11-10-2020] In occasione della Giornata internazionale delle bambine e delle Ragazze indetta dall'Onu e che si celebra oggi 11 ottobre, l'organizzazione Terres des Hommes Italia accende i riflettori sulla situazione, in Italia e nel mondo, pubblicando la nona edizione del Dossier della Campagna Indifesa

 

Maltrattamenti in famiglia, pornografia minorile, violenza sessuale e prostituzione minorile, sono le specie di reato esaminate dal Dossier, che raccontano una violenza in aumento del 41% nell'ultimo decennio in Italia, dove, oltre il 60% di questo tipo di reati sono a carico di bambine e ragazze. Unico dato in controtendenza è il calo della prostituzione minorile (-19% rispetto al 2018, -34% sul decennio 2009-2019).

 

Occorre lavorare su educazione e sensibilizzazione, secondo la responsbile dei progetti di Terre des Hommes Italia, Federica Giannotta e l'obiettivo è la parità di genere. Le iniziative sono molte, rivolte soprattutto alle giovani generazioni presenti a scuola, con la messa a disposizione di una serie di toolkit per lavorare con ragazzi e ragazze. Così Terre des Hommes aderisce al più grande torneo scolastico d'Europa, #IoGiocoAllaPari, creato dalla Fondazione Torneo Ravano, e propone attività per le scuole superiori, da realizzare in modalità digitale, per sviluppare competenze su diritti umani e temi come divario digitale di genere, stereotipi, cyberbullismo, bullismo e violenza di genere.

 

Il progetto è stato lanciato il 9 ottobre in videoconferenza con centinaia di ragazzi e ragazze di tutta Italia, in un intervento online al quale hanno partecipato il Ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, la direttrice dell'Agenzia nazionale per i giovani, Lucia Abbinante e diversi personaggi del mondo dello sport e del lavoro. A loro sono state rivolte le domande da parte delle giovani generazioni connesse all'evento. Presenti inoltre il gruppo Network Indifesa, la prima rete di web radio creata sempre nell'ambito della campagna, fatta di "giovani ambasciatori contro la violenza e le discriminazioni di genere e per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo. 

 

Per saperne di più